Botti Capodanno il Comune li autorizza.

Botti Capodanno

Mentre tutti i Comuni, o quasi, si affannano a emettere ordinanze o a far rispettare regolamenti contro i botti di Capodanno, c’è un’Amministrazione che va controtendenza. Il Comune di San Mauro infatti, contrariamente al trend generale, ha pubblicato un avviso particolare. Infatti, i botti – purché venduti legalmente – sono autorizzati in un’apposita fascia oraria.

L’avviso

Apparso sulla pagina social dell’ente, l’avviso ha immediatamente suscitato molte reazioni di stupore tra i cittadini.
“Si ricorda che, come previsto dal regolamento di polizia urbana, il lancio e lo scoppio di botti e petardi è vietato sul territorio comunale. E’ tuttavia prevista una deroga per la notte di Capodanno dalle ore 22.00 del 31/12 alle ore 1.00 del 01/01, esclusivamente per i petardi di libera vendita. Si fa comunque appello al buon senso civico nell’utilizzo moderato degli stessi, per evitare di disturbare eccessivamente il prossimo e gli animali. Il Comune di San Mauro ringrazia anticipatamente per la collaborazione e augura a tutti i cittadini un buon 2018”.

Leggi anche:  «Gelaterie d’Italia 2019» del Gambero Rosso: punteggio massimo per 4 torinesi

Le reazioni

Un post su Facebook che, tuttavia, lascia il tempo che trova. Infatti, sull’albo pretorio o sul sito istituzionale dell’ente non sono stati pubblicati documenti ufficiali per supportare questo avviso. Molti i sanmauresi che hanno lasciato commenti sotto l’insolito avviso, la maggior parte disorientati e arrabbiati. Insomma, si tratterà dello scherzo di qualche burlone che è entrato illecitamente nel profilo del Comune o è veramente la decisione del sindaco pentastellato Marco Bongiovanni?