Buttano una scarpa nel water, bagno fuori uso nella palestra ospitata dalle scuole medie di Crescentino.

Buttano una scarpa nel water

Era da pochi giorni iniziato l’anno scolastico quando una ditta che si occupa dello spurgo è dovuta intervenire nei servizi igienici della scuola media di piazza Matteotti a Crescentino. Infatti, i water non riuscivano più a far defluire l’acqua, bloccando così l’utilizzo dei bagni. Si tratta dei locali della palestra dell’Istituto Comprensivo «Serra».
«L’episodio è accaduto ad ottobre quando la palestra ospitava gli studenti polacchi in occasione dell’evento di gemellaggio – spiega il vicesindaco Carmine Speranza – ma noi non sappiamo chi sia stato o chi siano stati gli autori del gestore. Quello che sappiamo con sicurezza è che la colpa non può ricadere sulle società sportive che utilizzano normalmente quell’impianto».

L’intervento

«Quello che va sottolineato è che non è la prima volta che i bagni vengano intasati – continua il vicesindaco -. Quello che è strano e che ci ha lasciato di stucco è che questa volta sia stata utilizzata una scarpa da ginnastica, anche di marca per questo gesto. Chi ha fatto lo scherzo, infatti, ha sottratto ad un altro ragazzo una scarpa della Nike e l’ha buttata nello scarico. L’operazione di rimozione costa 350 euro circa e, una volta ricevuta la fattura, il segretario comunale ha mandato la parcella all’Istituto Comprensivo per chiederne il pagamento».

Leggi anche:  Arriva il cinema in città

L’appello

La nostra Amministrazione, però, nonostante non sia la prima volta che si rende necessario questo tipo di intervento, sta cercando una situazione per farsi carico della spesa e non farla ricadere sulle scuole. Quello che però chiedo oggi ai giovani è di non mettere più in atto simili comportamenti per evitare continui danni alle strutture pubbliche. Ragazzi, dovete tenere un comportamento rispettoso e idoneo quando utilizzati gli spazi pubblici».

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!