CasaPound continua la battaglia contro l’amianto a Verolengo, sigillata simbolicamente l’ex ditta Nicoletta.

CasaPound, sigilla simbolicamente l’ex ditta Nicoletta

“Già mesi fa avevamo sollevato la questione indicendo una raccolta firme tra i cittadini, ma la nostra voce è rimasta inascoltata” a parlare è Domenico Giraulo, candidato sindaco a Verolengo per CasaPound, che continua: “L’ex ditta Nicoletta di via Aldo Moro è dismessa da anni ma nessuno ha mai preso provvedimenti per smantellare l’amianto nella struttura e bonificare l’area. La pericolosità delle polveri d’amianto è ben nota a tutti: è possibile che nessuno faccia niente? La sindaca Giachello, che ovviamente non ha responsabilità sulla presenza dell’amianto nella ditta, perchè non è prontamente intervenuta dopo le nostre segnalazioni?”.

Il commento di Rossino

Anche Matteo Rossino, responsabile provinciale del partito della tartaruga frecciata, ha commentato la vicenda: “Trovo molto grave che non si sia intervenuti in tutti questi anni per bonificare la struttura e l’area circostante. Sarebbe tragico se la nostra segnalazione fosse stata ignorata solo per motivi ideologici o elettorali.
Con quest’azione simbolica speriamo che la sindaca si attivi prontamente e non osteggi la nostra posizione –  – perchè in gioco c’è la salute dei cittadini di Verolengo”.

Leggi anche:  Il 13 dicembre chiude la banca a Castiglione

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!