La Città Metropolitana dice sì all’impianto biogas a Rondissone. La decisione è arrivata ieri, mercoledì 12 dicembre 2018.

Sì all’impianto biogas a Rondissone

E’ notizia di ieri, mercoledì 12 dicembre la decisione della Città Metropolitana di autorizzare  un impianto di produzione di biometano e di compost per rifiuti organici e altre biomasse a Rondissone. La decisione arriva dopo mesi di esame da parte dei tecnici dell’ente.

LEGGI ANCHE: La protesta della popolazione

Le caratteristiche

L’impianto potrà accogliere e trattare ogni anno 30.000 tonnellate di materiale in ingresso. La produzione di biometano che verrà immesso in rete sarà pari a circa 300 Nm3 l’ora(Normal metro cubo è l’unità di misura del volume utilizzata per i gas, in condizioni “normali”, ossia alla pressione atmosferica e alla temperatura di 0° centigradi). Il compost verrà invece commercializzato come ammendante.

LEGGI ANCHE: La parole del sindaco

Le parole del Consigliere

“La Ferplant, – sottolinea la Consigliere metropolitana delegata all’Ambiente, Barbara Azzarà – ha ottemperato alle osservazioni e alle relative richieste di integrazione emerse durante la conferenza dei servizi. Sono pervenute numerose osservazioni da parte di cittadini e sono state prodotte alcune controdeduzioni, affrontate nell’ultima seduta della conferenza e riprese nel provvedimento finale”.
Per la mitigazione degli impatti potenzialmente derivanti dal progetto sono stati individuati dalla Ferplantsrl e dalla conferenza dei servizi specifici accorgimenti tecnici e gestionali, fermo restando l’obbligo per la società proponente di una corretta realizzazione e gestione dello stabilimento.
“Nel provvedimento di compatibilità ambientale, – precisa la Consigliera Azzarà – sono stati previsti specifici monitoraggi ambientali sulle acque superficiali e sotterranee, sulla qualità dell’aria, sugli odori e sul rumore, da realizzare prima e dopo la realizzazione dell’impianto. Altri controlli verranno dettagliati in sede di rilascio dell’Autorizzazione Unica prevista dall’articolo 12 del Decreto legislativo 387 del 2003”.

Leggi anche:  Il Rally Team 971 torna a Settimo, motori pronti a rombare in città

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!