Questa guida su come guadagnare con Youtube è rivolta a tutti i giovani artisti italiani che si interfacciano adesso con questo canale di comunicazione By Google e desiderano ottenere notorietà, crearsi un pubblico e perché no, un lavoro per la vita.

Sono però consigli adatti a tutti. Cioè sono utili anche a chi vuole fare tutorial online per esempio, oppure crea video informativi utili per il proprio target.

Voglio subito chiarire una cosa: guadagnare con Youtube è possibile ma non è facile. Ci sono persone che riescono a mettersi in tasca milioni ogni anno, altre che riescono solo ad arrotondare lo stipendio mensile.
E ovviamente c’è chi prova e non riesce. Perché non riesce? Spesso desiderano risultati subito, non hanno voglia di aspettare e di far crescere il progetto. Perciò abbandonano. Oppure continuano ma non usano le giuste tecniche.

Puoi guadagnare con youtube aumentando le visualizzazioni, ma non solo. Se è vero che le pubblicità ti permettono di guadagnare soldi, è altrettanto vero che per riuscirci devi collezionare un sacco di iscritti e visualizzazioni a video. Molte persone scelgono di utilizzare il canale per promuovere la propria attività, senza aspettarsi di guadagnare in modo diretto da Youtube.

Se per esempio fai lezioni private per insegnare a suonare la chitarra, Youtube può essere un buon trampolino di lancio per farti conoscere dai potenziali clienti. Se però il tuo scopo non è quello di promuoverti per un servizio ma desideri proprio guadagnare con Youtube, allora devi trovare il modo di farti conoscere e aumentare le visualizzazioni.

Leggi anche:  Pulizie Uffici a Torino con PFE S.p.A.: la qualità nel servizio

Il rapporto considera è di 1,5€ ogni 1000 visualizzazioni. Se fai 1 milione di visualizzazioni puoi guadagnare anche 1.500€. La cifra però può aumentare se decidi di prendere accordi pubblicitari diretti con aziende che vogliono mettere il loro prodotto tra i tuoi video.
Per velocizzare un po’ il processo e comparire sia sul motore di ricerca interno a Youtube sia su Google puoi pensare di comprare un po’ di visite, fai comunque attenzione a rivolgerti solo ad aziende serie.

Ci sono comunque strumenti base di cui hai bisogno. Sono una fotocamera, un software di editing video, un buon microfono in modo che la tua voce arrivi chiara e limpida alle persone, un posto dove registrare e che possieda una buona illuminazione. Ricordati anche di scegliere uno sfondo adatto.

Tutto questo però ha poco senso se non sai come promuoverti. Devi infatti scegliere un tema, qualcosa di cui ti piace parlare e che conosci bene. Ti rivolgi a una nicchia, un gruppo di persone del settore. Capiscono se menti! Crea sempre titoli accattivanti ma soprattutto pertinenti, in questo modo chi entra sa già cosa trova, le persone ti trovano sul motore di ricerca inserendo le parole chiavi. Sii sempre costante nella pubblicazione, le persone non devono dimenticarsi di te. Ovviamente dei essere anche originale, sia nella forma sia nel contenuto. E mi raccomando, non violare il copyright di nessuno! Si originale, usa solo cose prodotte da te o che hai il permesso di utilizzare.