Il Comune di Settimo Torinese annulla 400 multe. La determina è stata sottoscritta dall’Amministrazione guidata dal sindaco Elena Piastra.

Comune annulla 400 multe

Nulla di particolarmente strano. Quella che l’Amministrazione comunale ha sottoscritto nei giorni scorsi è una determina che si ripete di anno in anno. Un atto amministrativo che, per legge, è necessario ad autorizzare l’«armonizzazione» delle sanzioni che sono state elevate nel corso degli ultimi mesi. Questo significa che, come emerso nel corso delle necessarie verifiche da parte dell’Amministrazione, circa 400 sanzioni sono state annullate.

Sono un errore?

Errore della Polizia Municipale? Non è detto. A questo proposito, infatti, è bene ricordare i numerosi ricorsi – anche a livello nazionale – per quelle sanzioni che sono state elevate dalle strumentazioni elettroniche.
Questo significa, secondo gli addetti ai lavori, che alcune delle sanzioni che è stato necessario annullare sono dovute a una mancata corrispondenza tra la targa registrata dal veicolo e quella effettivamente “catturata” dagli occhi elettronici. Ragione per cui, proprio in assenza di corrispondenza, le sanzioni vengono annullate. Così come vale, talvolta, per quegli automobilisti che nel corso dei mesi sono deceduti. Circostanza che, di fatto, in qualche modo fa “cadere” la possibilità di rivalersi sulla sanzione.

Leggi anche:  Trippa precotta prodotta a Moncalieri ritirata: data di scadenza errata

E’ l’1% degli incassi

Un atto dovuto, quindi, quello dell’Amministrazione comunale che ha dovuto fissare con un atto specifico la riarmonizzazione delle sanzioni che erano state previste secondo i dati e i numeri registrati anche attraverso l’ufficio verbali. Si tratta, di fatto, di un’incidenza “minima” sul territorio. Dal momento che in città vengono elevate circa 30mila sanzioni all’anno, stiamo parlando del circa 1% delle sanzioni. Ciò non significa, ovviamente, che si tratti di una questione di “serie B”, ma gli accertamenti che vengono condotti quotidianamente dall’ufficio verbali e dagli operatori della Polizia Municipale riescono, per fortuna, a scansare ogni equivoco e a porre rimedio alle situazioni dubbie che vengono “contestate” dai cittadini e dagli utenti della strada.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!