Cumuli di rifiuti a Verolengo: sopralluogo di CasaPound dopo le segnalazioni dei residenti. Si tratta dell’area vicino al Canale Cavour, in direzione di Torrazza.

Discarica a cielo aperto vicino al canale

Ieri, venerdì 4 gennaio, un gruppo di militanti di CasaPound ha effettuato un sopralluogo a Verolengo, in una zona che da parecchio tempo sembra essere diventata un punto di scarico di rifiuti e immondizie, guarda caso a poca distanza da un campo nomadi.

“C’è anche eternit”

Domenico Giraulo, referente di CasaPound per la cintura Nord di Torino, descrive l’esito del sopralluogo: “A seguito delle numerose segnalazioni di molti residenti che hanno deciso di rivolgersi a noi, ci siamo affrettati a verificare la situazione. Davanti ai nostri occhi ci siamo trovati uno scenario degradante: una distesa di erba incolta disseminata da rifiuti, pneumatici e carcasse di mobili. Abbiamo persino rilevato la presenza di eternit. Se l’amministrazione non provvederà in tempi brevi con una seria riqualificazione, saremo noi ad attivarci per ripristinare la vivibilità dell’area. Mi chiedo che cosa aspetti il Sindaco a intervenire, non basta un po’ di nastro biancorosso per risolvere il problema.
Verolengo merita di meglio.”

Leggi anche:  Traffico in tilt, piazza Mochino chiusa: pioggia di polemiche

“Un problema per l’inquinamento”

“Esiste il rischio concreto che zone come queste diventino discariche a cielo aperto, comportando un problema di inquinamento per la natura e un pericolo per la salute dei cittadini.” Ha aggiunto Matteo Rossino, responsabile torinese del movimento della tartaruga frecciata. “Di recente abbiamo già segnalato una simile situazione di degrado a Piossasco. Noi teniamo sempre gli occhi aperti là dove le amministrazioni preferiscono chiuderli.”