Fabio Marrulli all’Eicma con i campioni della MotoGP. Quattro giorni, da giovedì 7 a domenica 10 novembre, all’Eicma di Milano, la prima grande fiera internazionale di moto al mondo.

Fabio Marrulli all’Eicma con i campioni della MotoGP

Sin da piccolo era un grande appassionato di moto, dalla MotoGp alla Superbike, dalle moto da cross all’enduro. Per lui il mondo delle due ruote era un mondo magico e sognava di poterle guidare un giorno in quelle piste che all’epoca vedeva solo nella televisione del salotto di casa sua, a Chivasso. Una passione che Fabio Marrulli, oggi residente a Crescentino, non ha mai abbandonato. Anzi, è proprio questa passione che gli ha permesso di trascorrere quattro giorni, da giovedì 7 a domenica 10 novembre, all’Eicma di Milano, la prima grande fiera internazionale di moto al mondo. Qui ha avuto la grande occasione di presentare piloti di fama intenzionale come il Chivassese Francesco Pecco Bagnaia.

Marrulli, racconta la sua esperienza

«E’ un pilota che seguo da sempre – racconta Marrulli una volta tornato nella sua Crescentino -. Ho seguito la carriera di Pecco, ancora prima della sua vittoria mondiale in Moto2 che gli è valsa poi il salto in MotoGp dove oggi corre nel Team Ducati Pramac».
Ma Marrulli ha incontrato e intervistato anche piloti come Tony Cairoli, considerato uno dei più grandi piloti di motocross di tutti i tempi, in virtù dei nove titoli mondiali conquistati, che lo pongono al secondo posto nella classifica dei piloti di motocross più vincenti della storia. E poi ancora Steve Holcombe (5 Titoli mondiali in Enduro GP), Tatsuki Suzuki e Niccolò Antonelli del Team «Sic 58-Marco Simoncelli» Squadra Corse. C’erano ancora Lorenzo Dalla Porta, neo campione del mondo classe Moto 3, Karel Abraham (pilota della MotoGp) e Randy Krummenacher, pilota motociclistico svizzero vincitore del campionato mondiale Supersport nel 2019 senza dimenticare Federico Caricasulo, vice campione mondiale Supersport nel 2019. Insomma una serie di nomi importanti per Marrulli che in questa grande occasione ha ricoperto il ruolo di intrattenitore e presentatore, un ruolo che gli calza a pennello e che in questa occasione era ancora più adatto a lui visto il suo interesse per le due ruote.
«Sono stato scelto per questa occasione perché un collega showman stava cercando un presentatore che avesse le nozioni necessarie di moto. Ed ecco che mi ha proposto e che sono arrivato a Milano dove ho vissuto questa splendida avventura negli stand Progrip, Eleveit e Galfer con Luca Pinto, Daniele Ciulla e Francesco Nadile (“Skippy”)»