Grande impresa di Jaqueline Ransy, che a 89 anni ha tagliato il traguardo della  cinquantesima edizione della traversata del lago di Viverone. La donna, di origine belga ma da una vita residente sul lago, è arrivata in fondo in ottime condizioni. Come riporta La Nuova Provincia di Biella

Attraversa il lago di Viverone a nuoto

Sono stati ben 113 gli atleti che hanno partecipato alla manifestazione. Ha vinto Tommaso N’Gakouton, 14 anni, di Alice Castello, con il tempo di 44’56”. Tra le donne successo per Eugenia Introini (Vigevano), mentre nel pinnato tra gli uomini a trionfare è stato Marco Nicolello. Grande impresa di Jaqueline Ransy, che a 89 anni ha tagliato il traguardo della  cinquantesima edizione della traversata del lago di Viverone. La donna, di origine belga ma da una vita residente sul lago, è arrivata in fondo in ottime condizioni.

Erano 113 atleti

Sono stati ben 113 gli atleti che hanno partecipato alla manifestazione. Ha vinto Tommaso N’Gakouton, 14 anni, di Alice Castello, con il tempo di 44’56”. Tra le donne successo per Eugenia Introini (Vigevano), mentre nel pinnato tra gli uomini a trionfare è stato Marco Nicolello (45’06”) e tra le donne Arianna Mazzucchelli (Bosisio) con il tempo di 52’42.

Leggi anche:  “Il cibo è salute”, tavolo sulla sicurezza alimentare

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!