C’è tempo fino a domani, lunedì 15 luglio per inoltrare la richiesta di risarcimenti danni provocati dalla grandinata del 21 giugno.

Grandinata a San Mauro

Il Comune di San Mauro, a seguito del fenomeno meteorologico di straordinaria eccezionalità, ha aperto la possibilità per tutti i residenti che hanno subito allagamenti e disagi consistenti di richiedere un contributo. Un fenomeno eccezionale che ha portato molti disagi e danni.

Il documento si trova sul sito istituzionale del Comune di San Mauro Torinese. Scaricato, compilato e firmato, assieme a fotografie e/o video, dovranno essere inoltrati all’indirizzo mail: urp@comune.sanmaurotorinese.to.it. Il termine ultimo dell’invio dei materiali è previsto per il domani, 15 luglio. Per ulteriori informazioni è possibile recarsi in Comune, all’ufficio relazioni con il pubblico.

LEGGI ANCHE: Violenta grandinata nella zona di Settimo e Canavese

Violento nubifragio, San Mauro in ginocchio FOTO E VIDEO

Anche il Comune chiederà il risarcimento

Anche il Comune invierà una richiesta di risarcimento per i danni subiti agli edifici comunali e alle strade. Sono molti i disagi subiti: il cedimento del contro soffitto alla scuola Catti con conseguenti allagamenti, l’abbattimento di alberi, cedimenti del manto stradale. Il Comune chiederà quindi alla Regione Piemonte che sia riconosciuto lo stato di calamità naturale.

Leggi anche:  Grande impresa, a 89 anni attraversa il lago di Viverone a nuoto

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!