Il Balon perde Anna, la ballerina “pazza”. Dalla notizia della sua scomparsa, in tantissimi l’hanno ricordata sui social. Fratello d’Italia chiede per lei un riconoscimento da parte della città. Potrebbe interessarti anche: Il Balon perde Anna, la ballerina “pazza”

Il Balon perde Anna

Anna era conosciuta tutto come “la pazza” del Balon. La sua presenza non passava certo inosservata: si contraddistingueva per l’abbigliamento eccentrico, sempre accanto alla musica, si esibiva in passi di danza. Da qualche tempo però non si vedeva più in giro e oggi la notizia della sua morte ha fatto il giro del web, e non solo.

La sua assenza

Essendo Anna una presenza fissa, un simbolo per il Balon, negli ultimi tempi la sua lontananza dalle strade del quartiere avevano insospettito in molti. La simpatica anziana, infatti, era ormai da mesi ricoverata presso una struttura a causa delle sue condizioni di salute.

Fratelli d’Italia

Un riconoscimento della Città per Anna di Porta Palazzo” lo chiedono Maurizio Marrone, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia con Patrizia Alessi, consigliere di zona. “Ha spezzato il grigiore di Torino contribuendo a far vivere un pezzo della nostra città, una torinesità autentica perché Anna è un ricordo nella vita di tutti noi cittadini per questo la Città ora deve omaggiarla. Che sia l’intitolazione di una via o altro non importa, conta raccontare la storia e le radici di Porta Palazzo e del Balon, ma anche quella delle persone più fragili ma proprio per questo importanti e che non devono essere dimenticate.” Dichiara Maurizio Marrone.
“Anche in circoscrizione chiederemo che la Città omaggi Anna, la cui vita ha attraversato intere generazioni. Omaggiare lei significa valorizzare Torino e il nostro quartiere” conclude Patrizia Alessi.