Il Rotary club Santhià Crescentino dona un ascensore alla Soms di Cigliano. Una bella iniziativa che ha trovato il consenso del paese.

Rotary dona un ascensore alla Soms

Cigliano ottiene un altro grande risultato. E questa volta è frutto della collaborazione proposta dal Rotary Club Santhià e Crescentino. Il Club, guidato da Livio Autino, infatti, grazie al contributo del Rotaract, ai Club di Viverone Lago, Vercelli, Vercelli Sant’Andrea e la Rotary Foundation è riuscita a regalare alla Soms di Cigliano un ascensore.

Via le barriere architettoniche

Uno strumento molto importante per questa associazione, oggi guidata dal presidente Domenico Arborio, che ora non avrà più alcun problema a far accedere anche anziani e disabili nei locali al primo piano della propria sede.

Un’associazione importante

L’associazione, infatti, che opera su questo territorio da ormai 160 anni, ha visto in questa grande opportunità un modo per superare un grande problema che ancora oggi, nel ventunesimo secolo, spesso viene denunciato: quello della presenza delle barriere architettoniche.
E il fatto che la sede della Soms fosse al primo piano era certamente un problema che andava affrontato visto che le loro attività sono dedicate soprattutto alle persone più anziane e a coloro che hanno difficoltà a deambulare.  Dunque Cigliano ha ottenuto un grande risultato proprio grazie al Rotary.

Leggi anche:  Eventi di Natale, in città torna #addobbaTo

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!