Mattia Galante, il coreografo dei Vip della Tv. Ha ideato il bellissimo tango tra Belen e Stefano De Martino.

Mattia Galante, il coreografo dei Vip della Tv

Mattia Galante, 31 anni, da Chivasso a Castrocaro per diventare il coreografo dei Vip. Sì, proprio così. Lui, Mattia, chivassese doc, ha creato la coreografia del tango ballato da Belen Rodriguez e da Stefano De Martino. Il tango, il ballo sensuale e raffinato per antonomasia che ha fatto innamorare questa bellissima coppia del mondo dello spettacolo, è stato eseguito in occasione del Festival di Castrocaro sotto la super visione di Mattia accanto al grande maestro Franco Miseria.

Il suo curriculum

l ballerino ha iniziato a ballare a 5 anni nella scuola di Laura Ullio di Chivasso poi è diventato insegnante della Mami Dance, la scuola di danza torrazzese di Mirko Mason.
Per alcuni anni ha fatto parte di una compagnia australiana di ballerini con cui ha girato il mondo, e poi nel 2016 è approdato a Roma dove ha iniziato a lavorare nella nota trasmissione Amici di Maria Defilippi. «Con Stefano – dice Mattia che ha 31 anni – è nata un’amicizia. Abbiamo lo stesso gusto artistico, lo stesso stile. Insomma, siamo sulle stesse frequenze. La scelta della musica per il balletto di Castrocaro è stata pensata insieme.

La coreografia

Per quanto riguarda la coreografia invece ho voluto riproporre quella che viene definita “una ballata popolare”, mi sono ispirato infatti alle danze della nostra tradizione, allo stile degli Anni Cinquanta. Finalmente dopo anni di lavoro sono riuscito a definire il mio stile da coreografo. Non è mai semplice per un ballerino staccarsi da certi schemi e riuscire ad identificarsi. E’ difficile “uscire” ed affermarsi, avere una propria identità a livello artistico, poter ampliare per lavorare anche nella produzione cinematografica e televisiva».
Inoltre in occasione del Festival di Castrocaro, Mattia ha fatto un piacevole incontro sia dal punto di vista personale che professionale ovvero, ha conosciuto Simona Ventura.
Insomma, due chivassesi si sono conosciuti durante la realizzazione di una importante trasmissione televisiva. «Simo, è una persona unica, simpaticissima. Mi ha fatto davvero piacere conoscerla anche perché mio nonno, Michele Vespoli, e suo papà sono da sempre ottimi amici», conclude Mattia. Da questa settimana, Mattia tornerà ad insegnare presso la scuola di danza di Mirko Mason.

Leggi anche:  Davide Bomben, il nostro concittadino che salva rinoceronti in Africa

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!