Il Ministero sblocca i fondi per i lavori al Newton-Europa Unita di Chivasso. Un intervento di manutenzione straordinaria dei due edifici per 800 mila euro.

Sbloccati i fondi per i lavori al Newton-Europa Unita di Chivasso

Grazie alla riapertura delle graduatorie del Piano triennale di edilizia scolastica 2015-2017, il Ministero dell’istruzione, università e ricerca ha confermato alla Città metropolitana di Torino il finanziamento di 800mila euro per il progetto di riqualificazione della sede dell’Istituto di istruzione superiore Europa Unita, in via Marconi 6, e del liceo Isaac Newton di Chivasso, il cui complesso edilizio ospita anche la succursale dell’Istituto Europa Unita, in via Paleologi 22.

Il progetto definitivo

Il progetto definitivo-esecutivo, già approvato nel 2015 per partecipare al bando del Ministero, sta per essere riapprovato dalla Città Metropolitana. Si tratta di lavori di manutenzione straordinaria per l’adeguamento normativo e di messa in sicurezza degli edifici.

In via Paleologi

Nel fabbricato di via Paleologi, tra le altre cose, è in programma il risanamento della parte bassa delle murature esterne, che oggi presentano evidenti tracce di umidità di risalita, con la decorazione di tutte le facciate; la sostituzione della pavimentazione nel corridoio del primo piano sostituendo le piastrelle con teli di linoleum; la realizzazione di una pavimentazione bituminosa nell’area cortile esterna e la sostituzione di diversi controsoffitti e di varie uscite di sicurezza.

Leggi anche:  Farmacie di turno nel Chivassese

In via Marconi

La struttura di via Marconi necessita invece di un risanamento conservativo dei cornicioni; del ripristino della copertura piana di corpo principale, officine/auditorium e palestra; del rifacimento totale – all’interno del corpo palestra – di tutto il blocco spogliatoio/servizi igienici al piano ammezzato e del rifacimento parziale del blocco servizi ai piani primo e secondo; della sostituzione del controsoffitto dell’aula magna. L’aggiudicazione dei lavori è prevista entro la fine dell’anno e il completamento delle opere entro il mese di ottobre del 2020.

Il commento di Città Metropolitana

“Siamo molto contenti che lo sblocco dei fondi consenta finalmente di eseguire i lavori al Newton-Europa Unita, attesi da molto tempo” commenta il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Marco Marocco. “Concorderemo con il Comune di Chivasso e con la direzione delle scuole un cronoprogramma che consenta, pur in presenza di interventi così importanti, di impattare il meno possibile sulle attività scolastiche”.