Miracolo al Santuario, Angeo Brandino racconta: «Ho visto la Madonna ma non riesco a capire cosa mi dice. Accade ogni sabato alle 18».

Miracolo al Santuario

Era il 21 luglio scorso quando lì, davanti alla statua di San Pio a Verolengo, mentre stava pregando con il suo gruppo, gli appare per la prima volta la Madonna. Una Madonna con il velo trasparente con delle stelline e un abito rosso che gli ha parlato. Ma lui, forse anche un po’ sopraffatto dalle emozioni, non ha compreso il messaggio che la Madonna gli stava lasciando. Un episodio che da quel sabato si è verificato altre tre volte, sempre di sabato alle 18 durante queste sue preghiere al Santuario della Madonnina.

Il racconto

Algeo Brandino che da tempo cura i malati, non solo le persone ma anche gli animali, grazie al calore della sua mano destra, racconta quello che gli è accaduto perché, come lui stesso dice:

«E’ stata lei (la Madonna) a dirmi di divulgare questa notizia. Glielo ho chiesto tre volte e tutte le volte mi ha risposto con un sì chiaro. E l’unica parola che ad oggi sono riuscito a comprendere. Non sono mai riuscito a capire le altre parole, forse vuole parlare alla gente attraverso me ma ancora non riesco a decifrare il suo linguaggio che assomiglia allo slavo. Ma non ne sono certo. Lei mi sorride in modo molto dolce. E’ anche vero che San Pio ha sempre “usato” la Madonna per ottenere i miracoli. Prima Padre Pio mi ha donato la mia mano per guarire le persone, e ora in questa mia missione mi aiuterà anche la Madonna. Le prime due volte ai miei piedi strisciava un terribile serpente nero. Sembrava che volesse impedirmi di vederla. La terza volta non è più accaduto e sono certo che sia stata la Madonna a farlo sparire».

LEGGI ANCHE: Guaritore parla con Padre Pio

Le sue speranze

Brandino ha gli occhi lucidi mentre ricorda queste apparizioni. Un appuntamento fisso con l’immagine della Madonna. E ora spera di comprendere il suo messaggio perché così gli sarà chiaro quale sarà il suo ruolo. Come in passato è stato con Padre Pio che gli ha fatto comprendere l’importanza della sua mano guaritrice per i malati.

Leggi anche:  Sostanze pericolose nei pennarelli colorati

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!