Murales completato nel sottopasso di via I Maggio.

Murales completato

La street art arriva a Brandizzo con l’opera murale “Mutatio ad decimum. E’ stata  realizzata dalla WASP CREW. Nelle ultime settimane di ottobre infatti ha preso corpo un nuovo intervento artistico. Questo è avvenuto  lungo parte di uno dei recenti sottopassi ferroviari. Quindi  fa parte del più ampio progetto di valorizzazione degli spazi pubblici cittadini. Promosso dal Comune di Brandizzo in partenariato con le associazioni Brandizzo Arte & Cultura e MEMO-DOCUMENTI visivi e la collaborazione del Centro Commerciale Artigianale e Naturale.

Murales completato, il progetto 

Le opere realizzate da WASP affrontano temi di ambito sociale e storico-culturale. Quindi toccano in modo poliedrico tutte le sfaccettature della nostra contemporaneità. Infatti in ogni loro progetto nasce dal dialogo con le persone ed il territorio in cui gli artisti operano. 

Il significato

Il murales completato ha un significato profondo. Infatti,  i papaveri evocano, per esempio, fatti storici legati alla Resistenza. Il particolare di un ex voto ricorda la presenza dell’antica cappella di San Grato ubicata nei dintorni. Quindi ritorna il binario che, se da un lato intende ricordare il collegamento tra la ferrovia e il vicino Mulino Re, dall’altro si ricollega idealmente al tema già affrontato nell’area della Stazione ferroviaria.

Leggi anche:  Nasce ufficialmente il «Comitato per l’ambiente»