“Dopo anni di umiliazioni, di tagli e prelievi furiosi, siamo finalmente e ufficialmente “fuori dal tunnel”!” –
Queste le prime dichiarazioni del Presidente Carlo Riva Vercellotti, dopo la firma del Decreto che assegna alle Province italiane le risorse previste dal comma 889 della Legge di bilancio per il 2019.

Risorse alle Province

“Queste risorse sono state ripartite in sede di Conferenza Stato Città lo scorso 24 gennaio e Vercelli ha ottenuto una cifra molto importante e che supera i 4,2 milioni di euro.
“Un risultato più che ottimo – continua il Presidente – che ci consente di tornare a programmare, a gestire le nostre strade, scuole, il nostro ambiente con cura, diligenza, con l’attenzione alla sicurezza e la qualità della vita che la nostra gente merita.
Non è stato per nulla semplice e scontato. Un risultato non certo frutto del caso ma un successo nato dal continuo dialogo col Governo, proseguito da agosto a dicembre. Un lavoro silenzioso, continuo, frenetico, estenuante. Anche in sede associativa, per convincere tutti che occorreva perequare il comparto e aiutare chi aveva più strade e minore capacità fiscale.
Oggi, quasi non mi par vero, potremo tornare a presentare il bilancio ad inizio anno.
Un grazie sincero lo rivolgo ai due esponenti del Governo con delega all’Economia, Massimo Garavaglia e Laura Castelli che ci hanno seguito, hanno capito che ciò che chiedevamo era per la sicurezza del Paese e per rilanciare l’economia e, da subito, sono stati con noi interlocutori credibili e concreti.
Con questi fondi – conclude Riva Vercellotti – non abbiamo tuttavia risolto tutti i problemi, molto ci sarà ancora da fare, ma sono una fondamentale boccata d’ossigeno per tornare ad investire su strade e scuole, le nostre primarie competenze.”

Leggi anche: “Torino privilegiata a discapito delle altre province piemontesi”