Sindaco di Crescentino promette più dipendenti dal 2020 dopo le polemiche sollevate dall’opposizione.

Rivoluzione in Comune

Un’estate di cambiamenti negli uffici di Palazzo Caretto a Crescentino. Mobilità sospese, cambi di personale negli uffici e soprattutto pensionamenti.

Nel 2020 più dipendenti

Una riorganizzazione quella promossa dalla Giunta guidata da Vittorio Ferrero che lui stesso spiega: «Sono passati poco più di tre mesi dalla mia elezione e appena giunto in Comune mi sono trovato ad affrontare anche la riorganizzazione degli uffici. Abbiamo modificato la pianta organica in base alla nostra visione. Da qui ho avuto maggiora consapevolezza delle difficoltà che i dipendenti si trovano ad affrontare e i due pensionamenti non hanno certamente migliorato la situazione. Come ho detto in campagna elettorale ribadisco la necessità di rafforzare l’ufficio di polizia municipale. Anche la Giunta precedente, già nel 2016, in una delibera sottolineava la grande carenza di personale all’interno di quell’ufficio. Proprio perché era sotto organico avevano scelto di modificare l’orario. Ma dal 2016 ad oggi non è stato fatto nulla per aumentare il personale. Noi lo faremo. Nel 2020 questo settore sarà rinforzato. E così anche l’area amministrativa».

Grandi competenze a Palazzo Caretto

Ferrero però spiega anche le grandi competenze che ha trovato una volta saluto a Palazzo Caretto: «In Comune ho trovato grande professionalità e competenza. Capisco le loro difficoltà e proprio per questo abbiamo predisposto l’aumento di personale perché per offrire buoni servizi occorre avere il personale. Solo con uno staff al completo il Comune potrà essere efficiente. Basti pensare anche nel Comune di Crescentino i dipendenti sono 23 mentre a Trino, comune equivalente al nostro, sono ben 34. Dunque, è necessario l’ingresso di 4/5 nuovi lavoratori. Intanto abbiamo attivato una mobilità per l’ufficio tecnico e una per l’area manutenzione. Poi vedremo inseguito ma è certo che il numero dei dipendenti sarà in crescita nei prossimi mesi».
Insomma, Ferrero sembra avere le idee chiare sul futuro dei dipendenti.
Ancora massimo riserbo sul nome del nuovo segretario comunale, quello che andrà a sostituire Anna Actis Caporale.

Leggi anche:  La Mole testimonial contro la tratta

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!