Strisce blu sospese: a Settimo parcheggi gratis per due settimane. Una decisione consueta per l’amministrazione comunale che sospende il pagamento dei parcheggi nelle settimane centrali di agosto.

Strisce blu sospese

Parcheggi gratis nella Città della Torre. Da ieri, lunedì 12 agosto, e fino al 24 le strisce blu sono sospese consentendo agli automobilisti rimasti in città di lasciare la propria auto comodamente in centro, senza il pagamento della sosta.

Sui social le polemiche

Una decisione annunciata sul sito del Comune, su tutti i parcometri della città e sui social attraverso la pagina Settimo Bene Comune.

Sospensione pagamento alla Sosta:

Si comunica ai cittadini che da Lunedì 12 a Sabato 24 Agosto 2019 sarà Sospeso il…

Pubblicato da Settimo Bene Comune su Martedì 6 agosto 2019

Eppure, alcuni utenti della rete hanno commentato che un tempo la sospensione riguardava tutto il mese di agosto. Memorie non nella mente di tutti, evidentemente. Infatti, è la stessa Società Patrimonio a commentare: “La sospensione del pagamento alla sosta, da sempre interessa le settimane a cavallo con Ferragosto come da provvedimento di Giunta della Città di Torino”.

Da ottobre nuovi parcheggi blu

Intanto la città si prepara ai nuovi parcheggi blu. Da ottobre infatti la sosta in via Montessori diventerà a pagamento. La decisione arriva a seguito della pedonalizzazione di via Roma.

«Dato atto – si legge nel documento della Giunta – che la prossima pedonalizzazione del tratto di via Roma compreso tra
le vie Mazzini e Verdi comporterà la perdita di 15 stalli di sosta a pagamento nella stessa via Roma e che le modifiche viarie conseguenti imporranno l’ulteriore perdita di due stalli in via Verdi angolo via L. Da Vinci; Annotata la concessione di un’area funzionale alle attività dei servizi sociali con la quale verranno sottratti ulteriori 7 stalli di sosta a pagamento», quei parcheggi – in qualche modo – andavano recuperati, con la scelta «Di estendere la sosta a pagamento al tratto di via Montessori compreso tra le vie Volta e Palestro mediante la trasformazione dei 26 stalli presenti di cui 24 da convertire in stalli annessi al servizio di sosta a pagamento e due impiegati nella realizzazione di uno stallo di sosta e relativo spazio di sbarco destinato ai disabili titolari del contrassegno». Con conseguente possibilità, per i residenti dei civici 6-7-8-9-11 e di quelli al civico 20 di piazza Vittorio Veneto, di poter accedere agli abbonamenti a tariffa agevolata per i residenti (30 €di costo all’anno).
«Abbiamo scelto – commenta la sindaca Elena Piastra – di far partire il pagamento dal prossimo 1° ottobre», vista anche l’attuale chiusura dello sportello abbonamenti di Società Patrimonio.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?