Trivelle tra Trino e Saluggia: è allarme.

Trivelle tra Trino e Saluggia

Crea un’ eco profonda la notizia di un potenziale arrivo delle trivelle tra Trino e Saluggia. Come già per la questione Eni che voleva trivellare Carpignano Sesia, il Movimento 5 Stelle si schiera anche contro le trivellazioni di Shell. “Non si possono trivellare le nostre terre” la nostra non è terra di petrolio ma di qualità agroalimentare”. Shell sarebbe titolare del permesso di ricerca di gas e petrolio in un’area di 462 km2 denominata “Cascina Alberto” nelle province di Vercelli, Biella, Novara e Varese; per la quale ha presentato a fine dicembre un progetto l’estrazione di idrocarburi da sottoporre a Valutazione di Impatto Ambientale.

Le dichiarazioni

I candidati 5 Stelle, Mirko Busto, Manuela Mattei e Paolo Maria Mosca ribadiscono: “I pozzi necessari a portare a termine il progetto potrebbero causare danni per la salute dei cittadini, in quanto agevolerebbero il contatto tra le falde superficiali contaminate da sostanze inquinanti e le falde profonde che alimentano le reti di distribuzione dell’acqua. E’ incredibile che nel nostro Paese si parli ancora di ricerca di idrocarburi. Il danno può essere alto, oltre che per la nostra salute per la terra: coltivazioni di cereali e vigneti non devono essere distrutti”.

Leggi anche:  Crollano ponti, la Provincia di Vercelli: "Tagliati i fondi per le manutenzioni"

Dal Comune

Il sindaco Firmino Barberis dichiara che in Comune non è giunta alcuna comunicazione. Ma nel caso in cui questo corrispondesse al vero, il sindaco sarebbe contrario.