Via delle Terre d’Acqua, un libro sul cammino di Marco Leone. E’ stato presentato nel  cinema dell’Oratorio Mazzetti a Saluggia.

Via delle Terre d’Acqua

Un pubblico molto interessato ha gremito la sala del cinema dell’Oratorio Mazzetti nella serata di venerdì 23 novembre. Tutti lì presenti per ascoltare dalla voce del viaggiatore il racconto del cammino da Saluggia a Russi di Romagna. Un percorso entusiasmante quello che Marco Leone ha vissuto la scorsa primavera, tra tratti della via Francigena e altri della ciclo pedonale Ven.To ma anche alcuni inesplorati che lui ha provato.

Un nuovo libro

Un percorso che Marco Leone ha raccontato nel video che è stato proiettato ma anche nelle foto e nel libro che sono nati dopo questa splendida esperienza. In questa serata, infatti, davanti a più di 100 persone, Leone ha presentato il libro «Diario di viaggio».
Una serata molto emozionante durante la quale, appunto, Leone ha presentato ogni aspetto di questa esperienza, dalla preparazione all’avventura vera e propria che si è «conclusa» nel giorno della Festa della Repubblica, cioè il 2 giugno con un vero evento organizzato dai cugini di Russi per il suo arrivo.

Leggi anche:  Crema protettiva per la pelle dei neonati ritirata dalle farmacie

Il riconoscimento

Ma questo come spesso è stato ribadito sia da Leone che dal «Comitato del Gemellaggio Saluggia – Russi Luigi Carlo Farini» è solo l’inizio perché il loro obiettivo è quello di valorizzare questo percorso, ottenendo il riconoscimento degli Enti. La Regione Emilia Romagna, infatti, con una risoluzione ha deciso di inserire «Via delle Terre d’Acqua» nei percorsi promossi dalla Regione stessa e di sostenerlo promuovendo un’apposita segnaletica ed eventualmente anche con gli interventi necessari per la messa in sicurezza del tracciato. E ora il gruppo attende che anche la Regione Piemonte si esprima a favore di questo nuovo cammino.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!