Sistema letto, un aspetto decisivo per ciascuna casa. Chi sta acquistando l’arredamento della propria abitazione non può tralasciare di prestare particolare attenzione al sistema letto che, oggi come oggi, deve rispondere a precise caratteristiche di tecnologia ed ergonomia. Poiché ogni persona è molto diversa dall’altra, una buona soluzione letto deve essere in grado di sostenere in maniera adeguata ogni tipo di corpo non solo grazie al materasso, di cui abbiamo ampiamente parlato nelle pagine precedenti, ma anche alla rete. Mentre il materasso deve reagire al più piccolo cambiamento di pressione (questo viene chiamato microadattamento), la rete deve compensare le pressioni più forti esercitate dai fianchi e dalle spalle (macroadattamento). Per questo una buona rete deve soddisfare il principio dell’ergonomia, ovvero deve sostenere il corpo in modo tale da seguire la forma della colonna vertebrale, permettendo il massimo rilassamento ai dischi intervertebrali.

Sistema letto

Da questo punto di vista appare subito evidente che un piano letto adeguato ha particolare importanza. Perché svolge appieno la propria funzione di sorreggere correttamente chi ci riposa sopra. Fondamentale, in questo contesto, oltre all’apporto di una valida rete a doghe, anche quello del “giusto” cuscino. A proposito di quest’ultimo oggi la ricerca gli riserva un posto importante nel quadro del “sano dormire”; può infatti essere efficace contro i crampi, dolori articolari, cervicali e problemi circolatori.

Leggi anche:  Quando chiamare lo spazzacamino?

Il cuscino e non solo

Il cuscino deve sostenere correttamente la testa, la nuca e il tratto cervicale della colonna vertebrale. Una scelta corretta del guanciale può prevenire l’insorgere del dolore o ridurlo notevolmente se già esiste, migliorando la qualità del sonno. Altrettanto importante è I’armonizzazione dell’azione rigeneratrice tra materasso e guanciale; ad esempio nessun guanciale è quello giusto per una persona che dorme di fianco se il materasso non cede nella zona delle spalle.