Le associazioni di Venaria piangono Claudio Genta, tra i fondatori dell’Associazione Marinai e segretario dei modellisti 296 Model.

Addio Claudio Genta

Si è spento ieri Claudio Genta, classe 1941, e storico personaggio dell’associazionismo cittadino di Venaria Reale. Il suo volto è indissolubilmente legato a un lungo elenco di associazioni cittadine che Genta ha contribuito a fondare e ad alimentare nel corso degli anni. Con un impegno discreto e, allo stesso tempo, deciso. Non ha mai fatto mancare il proprio apporto alle realtà locali di cui, insieme a tutti i compagni di percorso, è stato un vero protagonista.

Tra i fondatori dell’Associazione Marinai

Il volto di Claudio Genta è legato, in particolare, alla fondazione della sezione locale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia intitolata a “Mario Cagnassone”. Il suo amore per la Marina Militare e per la storia della Forza Armata ha guidato il suo impegno in una lunghissima serie di iniziative che hanno interessato il territorio della Reale e non solo. Sempre presente e pronto a offrire il suo contributo all’associazione, è stato anche tra i membri del direttivo del Club Model 296, l’associazione dei modellisti particolarmente attiva sul territorio cittadino.

Leggi anche:  Si finge malato e truffa il parroco di Foglizzo

Associazionismo in lutto

L’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e il Club Model 296 non sono le uniche realtà che Genta ha contribuito a promuovere sul territorio. Ha infatti fatto anche parte del gruppo di “Divieto di Noia”, partecipando concretamente e attivamente a tutte le manifestazioni organizzate in città. E’ per questo che il mondo dell’associazionismo cittadino è in lutto e ricorda la sua figura sempre disponibile a contribuire al meglio.

I funerali saranno celebrati sabato 2 febbraio, alle 15, presso la Parrocchia San Paolo Apostolo di Torino in via Berrino.