Addio Mistero Bergamo lutto nel mondo del calcio.

Addio Mister Bergamo

Si è spento nella mattinata di oggi, martedì 12 giugno, Pier Ettore Bergamo, volto storico del calcio. E’ scomparso all’età di 70 anni dopo una vita trascorsa sui campi da calcio di tutta la regione Piemonte. La sua grande e lunga carriera è stata indissolubilmente legata alle esperienze sulla panchina del Santhià, così come del Livorno Ferraris. Qui, infatti, ha allenato la categoria Juniores della squadra locale. A darne notizia sono i cronisti de Notizia Oggi Vercelli.

Un uomo sempre scherzoso

Di Mister Bergamo resterà indelebile nei cuori di tutti il suo modo di fare. Sempre scherzoso e sempre con il sorriso. “E’ stato un allenatore alla vecchia maniera” ricordano i suoi collaboratori e i tanti giocatori che nel corso degli anni hanno calcato i campi sotto le sue indicazioni. Inconfondibili le sue battute di spirito e il suo modo di fare, sempre scherzoso. Un modo di fare che ha coinvolto ragazzi e famiglie dentro e fuori i campi di calcio.

Leggi anche:  Morto nel canale, grande commozione per l'ultimo saluto a Gabriele

Fatale un malore improvviso

E’ stato un malore improvviso a non lasciare scampo a Pier Ettore Bergamo. Il Mister si trovava nella sua abitazione di Santhià ma l’intervento dei sanitari del 118 intervenuta sul posto non è riuscita a salvargli la vita. Tra i tanti successi che ha conquistato in carriera, sul territorio, resta ancora indimenticato il campionato regionale Juniores conquistato nel 2010.

Tutti i ricordi legati a Pier Ettore Bergamo sul numero de La Nuova Periferia di Chivasso in edicola domani, mercoledì 13 giugno 2018.