Agente ferito dopo inseguimento con ladri di tombini.

Agente ferito

E’ di un agente della Polizia Municipale di Venaria rimasto ferito il bilancio dell’inseguimento che si è concluso sabato pomeriggio per le vie della Città. Tutto è nato dopo alcune telefonate al centralino dei vigili della Reale. Le segnalazioni dei cittadini riguardavano la presenza di persone sospette che stavano caricando su una Alfa Romeo Giulietta alcuni tombini. Circostanza riscontrata nei pressi del cimitero cittadino.

L’inseguimento

Gli agenti, al comando di Luca Vivalda, nel giro di pochi minuti dalla segnalazione si sono precipitati sul posto intercettando l’auto, che alla vista della pattuglia scappava a tutta velocità lungo via San Francesco e via IV Novembre, davanti agli occhi increduli dei cittadini che poco dopo sentivano l’Alfa andarsi a schiantare contro un auto in sosta. Le persone rimaste coinvolte nella vicenda e sorprese a bordo dell’auto sono un uomo e una donna che sono rimasti illesi dallo schianto e che sono scappati lontano per mettersi in fuga dagli agenti.

Leggi anche:  Cocaina pronta per lo spaccio, pusher arrestati

Individuati i fuggiaschi

L’uomo e la donna sono stati rintracciati, quindi, poco dopo. Si tratta di A. G. di 23 anni anni e la complice R. R. 21enne, già noti alle forze dell’ordine per diversi precedenti. Sono stati intercettati all’interno di un box condominiale dove si sono nascosti. I due dopo essere stati fermati sono stati denunciati a piedi libero per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, inoltre un agente durante l’inseguimento si ferisce ad una spalla.