Aggredisce un uomo per rubargli il telefono: arrestato nel pomeriggio di martedì il personale del Commissariato Centro di Torino è entrato in azione.

Aggredisce un uomo per rubargli il telefono

Nel pomeriggio di martedì personale del Commissariato Centro in servizio di Volante veniva avvicinato da un quarantasettenne italiano in difficoltà: l’uomo riferiva che pochi attimi prima era stato aggredito da un cittadino straniero che gli aveva rubato il telefono cellulare ed alle sue rimostranze lo aveva colpito con dei pugni al volto.

Individuato dagli agenti

Gli agenti riconoscevano l’autore del fatto su Corso Giulio Cesare, in prossimità del ponte Mosca, quindi lo fermavano, nonostante lo stesso ponesse in essere una forte resistenza. Pur di rallentare le procedure del suo arresto, l’uomo ha tentato di far credere di avere una lametta in bocca, simulandone l’ingestione. Una volta arrivato personale medico del 118, che constatava le sue buone condizioni, il rapinatore ha ammesso di avere mentito.

Leggi anche:  Stop al bollo auto per tre anni a chi acquista un’auto euro 6

Arrestato

Successivamente, negli uffici di polizia si è rifiutato in ogni modo di declinare le proprie generalità, che però sono state accertate tramite riscontri in banca dati: si tratta di un cittadino tunisino di 34 anni. L’uomo è stato pertanto arrestato per rapina e denunciato per resistenza a pubblica ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!