Aggredisce una ragazza senza motivo con un pugno, fermato con il Taser dai carabinieri. Il fatto è accaduto ieri, sabato 14 settembre a Torino.

Aggredisce una ragazza senza motivo con un pugno

Ieri sera, sabato 14 settembre 2019, alle 19 circa, a Torino, nel quartiere Barriera Milano,  i carabinieri del Nucleo Radiomobile in transito in via Cecchi, sono stati avvisati da alcuni passanti della presenza di un soggetto, in evidente stato di alterazione, che aveva colpito con un pugno al volto una donna. L’uomo è stato individuato e inviato alla calma ma ha iniziato a offendere i militari.

Fermato da un taser

L’uomo è parso sempre più aggressivo e il carabiniere abilitato a utilizzare il taser in dotazione ha avviato la procedura per l’uso della pistola e dopo aver inviato più volte l’uomo a calmarsi gli ha “sparato” un dardo. L’uomo, un marocchino di 34 anni, irregolare in Italia, è stato immobilizzato e bloccato. Subito trasportato all’Ospedale San Giovanni Bosco e dimesso subito dopo senza prognosi ma con la diagnosi di “agitazione psicomotoria e abuso di cannabinoidi”.

Leggi anche:  Omicidio al Suk, il secondo anniversario e l'appello della vedova

La vittima

La vittima, una 30enne di Bergamo, residente a Torino, è stata accompagna al San Giovanni Bosco dove è tuttora ricoverata per accertamenti. È stato verificato che il marocchino aveva poco prima spintonato e ingiuriato anche una coppia di coniugi.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!