Allarme furti e truffe agli anziani soli.

Allarme furti

Non si ferma su tutto il territorio della provincia di Torino l’allerta per i furti commessi in strada e nelle abitazioni. A Settimo, in particolare, negli ultimi giorni sono state numerose le denunce che riguardano furti di effetti personali nelle auto lasciate parcheggiate in strada. Dopo il caso della scorsa domenica avvenuto nei pressi del parco De Gasperi di via Volta, i ladri sono entrati di nuovo in azione. Lo hanno fatto, nel quartiere Borgo Nuovo, rompendo l’ennesimo finestrino e portando via dall’auto pochi oggetti di scarso valore. Così come, negli ultimi giorni, sono state inoltrate anche alcune segnalazioni per furto d’auto.

Furti sulle auto parcheggiate

Truffe agli anziani

Un altro importante “allarme” che è stato diffuso nei giorni scorsi riguarda quello dei raggiri, commessi soprattutto ai danni degli anziani soli. Nel territorio di Settimo e comuni limitrofi, così come vale per Chivasso e le sue frazioni, da giorni si parla di presunti tecnici dell’Asl To4, l’azienda sanitaria di riferimento, incaricati di misurare la quantità di polveri sottili nella abitazioni. Secondo i messaggi di allerta che si diffondono sui social e tra le tante chat Whatsapp, si tratterebbe di due donne munite di un falso tesserino dell’Asl. “Stanno girando per appartamenti con la scusa di misurare le polveri sottili….. Non aprite sono armati”.

Leggi anche:  Madre denuncia figlio spacciatore | VIDEO

La nota dell’Asl: “Non sono nostri tecnici”

Sull’allarme sui presunti tecnici dell’Asl, l’azienda sanitaria ha diramato un comunicato per mettere in guardia ai cittadini. “Non si tratta di operatori dell’Asl” così l’azienda invita i cittadini “a prestare la massima attenzione”.

Finti tecnici dell’Asl, l’allarme

“Non aprite quella porta…”

I consigli delle forze dell’ordine che operano sul territorio sono rivolti a tutta la popolazione. La raccomandazione degli investigatori è quella di prestare la massima prudenza e di segnalare, il prima possibile e fornendo il maggior numero di elementi, situazioni di potenziale pericolo. L’intervento dei militari e delle altre forze dell’ordine può essere meglio indirizzato in presenza di segnalazioni accurate e, soprattutto, tempestive.