Arrestato anarchico: fabbricava bombe. L’operazione della Digos di Torino, in collaborazione con i colleghi di Verona, sul gruppo del centro sociale Asilo.

Arrestato anarchico

E’ stato ritenuto responsabile della fabbricazione, della detenzione e porto in luogo pubblico di ordigno esplosivo, quindi arrestato. Un quarantenne, militante anarchico, si trova ora in carcere, a seguito dell’operazione condotta dalla Digos di Torino, in collaborazione l’omologo ufficio di Verona.

I fatti

L’arresto arriva a seguito dell’operazione Scintilla, avviata lo scorso febbraio. Nell’ambito della stessa attività, erano stati arrestati anche altri sei militanti anarchici, tutti riconducibili al centro sociale Asilo. Ventuno gli attentati che le indagini hanno fatto ricondurre al gruppo che aveva sede presso la struttura occupata di via Asti, a Torino.

+++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +++