Artigiano cade da tre metri d’altezza, incidente sul lavoro a Rondissone

Incidente sul lavoro a Rondissone

E’ una persona di 68 anni l’uomo rimasto gravemente ferito intorno all’ora di pranzo di oggi, martedì 10 dicembre, presso il capannone di Rondissone che ospitava la carrozzeria Cecè Car. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo sarebbe precipitato al suolo da un’altezza di circa tre metri mentre si trovava al lavoro su un trabatello.

La dinamica e le condizioni di salute

La dinamica dell’infortunio sul lavoro è ancora in fase di accertamento. Secondo le prime ricostruzioni l’artigiano, che si trovava su un trabattello, ha perso l’equilibrio all’improvviso rovinando a terra. Nella caduta ha riportato traumi al cranio e alla colonna vertebrale. Secondo quanto si apprende non sarebbe in pericolo di vita. Residente in un comune del canavese, è stato trasferito in ospedale in codice giallo.

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 del comitato locale della Croce Rossa di Chivasso, l’equipe sanitaria dell’elisoccorso regionale del 118 e i volontari dell’Assistenza pubblica Ciglianese. Attivati anche gli operatori dello Spresal dell’Asl, lo sportello per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Leggi anche:  Non si fermano all'alt dei Carabinieri e si schiantano contro una casa

Tutti i dettagli dell’incidente su La Nuova Periferia di Chivasso e del Vercellese in edicola da domani, mercoledì 11 dicembre.