Avvelenano gatti, caccia ai killer a Borgo Revel frazione di Verolengo. Episodi spiacevoli che sono capitati nelle ultime settimane in questa piccola realtà.

Avvelenano gatti

«Stanno avvelenando i nostri gatti». E ‘con queste parole che i residenti di Borgo Revel, frazione di Verolengo, stanno denunciando quello che sta accadendo in questi giorni. Una situazione veramente terribile, che non fa più vivere tranquille le famiglie che pensavano che il loro fosse un territorio felice, senza troppi problemi.

Caccia al killer

Non riescono un credere che all’interno della loro comunità, dove tutti si conoscono, ci sia qualcuno che attenta alle vite dei loro gatti . «Ci domandiamo il perché di questa situazione. Se questi gatti  che di giorno gironzolano per la frazione, creano dei problemi basta dirlo. Ma nulla, nessuno è mai venuto a segnalare qualcosa. Nessuno si è mai venuto a lamentarsi. Eppure ad oggi un Borgo Revel contiamo ben 4 gatti domestici morti». Così in paese è partita la caccia al killer dei gatti.

Leggi anche:  Croce Rossa, emergenza volontari

Usano veleno per topi

E allora si cerca di capire come siano morti. Non è come a Cigliano dove qualcuno, nelle scorse settimane, ha colpito con dei proiettili alcuni gatti. Nelle vie e nelle campagne nessuno ha trovato dei bocconi avvelenati come invece è accaduto a Settimo Torinese o a Brandizzo. Nulla di tutto ciò. Sembra, invece, che per uccidere questi felini il loro assassino abbia scelto il veleno per topi. E se quattro sono stati i cadaveri rinvenuti, altri gatti invece non hanno più fatto tornare a casa. Insomma, un po ‘come è accaduto e accade ancora oggi nella vicina Crescentino.