Barriera di Milano: 13 arresti in 7 giorni, i numeri dello spaccio. A rendere noti i dati, la Questura di Torino, in seguito ai numerosi arresti compiuti nei giorni scorsi.

Barriera di Milano

Tredici persone in appena una settimana, è il bilancio dell’attività di controllo del territorio effettuato nei giorni scorsi nel quartiere Barriera di Milano. Controlli svolti dal Commissariato locale e dalla Squadra Volante, al fine di contrastare lo spaccio diffuso nella zona periferica di Torino Nord.

I controlli

I controlli hanno dato seguito a tredici arresti. Gli spacciatori avevano tutti numerosi precedenti e, tra loro, anche ordini del Questore di lasciare il territorio nazionale poiché irregolari. Come il 21enne senegalese a bordo della sua bicicletta, fermato dai poliziotti e sorpreso avere ovuli di cocaina in bocca. Al fermo degli operatori, il ragazzo ha cominciato a rispondere a bassa voce alle domande che gli venivano rivolte, muovendo in modo innaturale le labbra. Sputato gli ovuli, ha tentato di darsi alla fuga ed è stato necessario l’utilizzo dello spray al peperoncino da parte dei poliziotti per portare l’uomo alla calma. Il cittadino senegalese è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Leggi anche:  Giovane trovato morto su uno yacht

Droga perfino nei calzini

Durante i controlli effettuati, gli agenti del Commissariato Barriera di Milano e della Squadra Volante hanno trovato droga nascosta ovunque, assieme a contanti (proventi della giornata di attività illecita) e telefoni cellulari per mettersi in contatto con i clienti che attendevano le proprie dosi.
In via Sospello, due ragazzi sono stati sorpresi mentre effettuavano lo scambio. All’arrivo della Polizia, la sostanza stupefacente è stata lanciata nell’intercapedine del parcheggio sotterraneo, recuperata poi dagli operatori attraverso una grata svitata.
Un nigeriano di 31 anni aveva invece nascosto un calzino imbottito di stupefacente all’interno di un cassonetto, in attesa del momento più giusto per recuperarlo.
Sono solo alcuni degli episodi avvenuti in questa settimana di controlli ordinari e straordinari che continueranno nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!