Blocco auto, una deroga di due ore e mezza per i veicoli commerciali. Al momento però è solamente valida  per Torino. Perché?

Deroga di due ore e mezza per i veicoli commerciali

Regione Piemonte e Città Metropolitana hanno adottato deroghe più generose ai divieti anti-smog. In questo caso la scelta è stata fatta per non penalizzare chi lavora. La sindaco di Torino Chiara Appendino ha firmato un’ordinanza che permette ai veicoli commerciali Euro 3 diesel di circolare. Ma non tutto il giorno, solo dalle 8 alle 8,30 e dalle 14 alle 16. Dunque per lunedì 15 ottobre che scatta il piano antismog Torino si è preparata. Ma non solo a Torino sarà interessata ma anche i Comuni come Settimo, Chivasso,  San Mauro, Leinì, Volpiano e Venaria.

E gli altri Comuni?

Il vicesindaco della Città Metropolitana ha naturalmente comunicato la possibilità ai sindaci dei Comuni. Ma questi ora dovranno vincere la corsa contro il tempo per permettere anche loro di viaggiare, per due ore e mezza, gli Euro 3 commerciali.

Leggi anche:  Auto pirata investe mamma e bambino sulle strisce

Se non c’è la deroga…

Sino a quando i Comuni interessati dal piano antismog non interverranno i veicoli Euro 3 diesel non potranno circolare dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì e fino al 31 marzo.

E gli altri motori?

Chi è in possesso di un Euro 0 assolutamente non potrà più viaggiare. Gli Euro 1 e 2, se ciclomotori e motociclisti, non potranno circolare fino al 31 marzo. Mentre se sono auto sono bloccati pure loro dalle 8 alle 19, dal lunedì al venerdì, ma tutto l’anno.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA