Un cadavere in decomposizione è stato ritrovato in un bosco a Pralungo. Il cadavere è stato ritrovato nel pomeriggio di oggi, sabato 16 febbraio. Si tratta di Giorgio Montin.

Cadavere in decomposizione

Un cadavere in decomposizione è stato ritrovato in un bosco in frazione Valle a Pralungo. Il cadavere è stato ritrovato nel pomeriggio di oggi, sabato 16 febbraio. Si tratterebbe di Giorgio Montin, il pensionato scomparso dal 9 dicembre 2018.

L’allarme

A lanciare l’allarme è stato un fotografo che di trovava in quel luogo per effettuare alcuni scatti. L’uomo appena ha avvistato il cadavere nel torrente Oropa ha subito chiamato i Carabinieri.

I soccorsi

Sul posto si sono recati i Carabinieri di Vigliano e di Biella, i sanitari del 118 e i Vigili del fuoco del nucleo Saf di Biella. Il corpo è stato recuperato  poi identificato.

Leggi anche: La figlia di Montin: “Aiutatemi a ritrovare mio papà”

Scomparso Giorgio Montin, spunta l’amica conosciuta al night

Il vedovo, il disoccupato e tutti gli altri scomparsi in Piemonte FOTO

Leggi anche:  Giovane scomparsa da Settimo: l'ex accusato di omicidio volontario

Il pensionato

L’uomo, Giorgio Montin era scomparso da casa da un paio di mesi. Aveva 63 anni, era vedovo e viveva da solo.Il giorno della sua scomparsa aveva lasciato il telefono in carica nel suo appartamento. La figlia ha sempre cercato il papà, ha fatto anche appelli in tv alla trasmissione “Chi l’ha visto?”,ma senza ottenere alcun risultato.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia