Cadavere nel Po: è un uomo di San Mauro.

Cadavere nel Po

E’ stato identificato in un sanmaurese di 48 anni l’uomo che, nella serata del 12 marzo, si è lanciato nelle acque del canale derivatore AEM (che intercetta le acque del Po alla sinistra dell’Isolone di Bertolla) all’altezza di di via Monte Tabor, nel territorio di Torino ma a pochi metri dal confine con San Mauro.

I rilievi della Polizia

Sul posto è subito intervenuta la Polizia, in supporto alle ambulanze del 118. A lanciare l’allarme alcuni passanti che avevano visto il corpo galleggiare.

Ipotesi suicidio

Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un suicidio.