In preda agli eccessi dell’alcool ha tirato calci e pugni contro i clienti di un ristorante. Giovane di 23 anni arrestato dai carabinieri.

Calci e pugni contro gli avventori del locale

Ha importunato la clientela di un ristorante di Castellamonte fino ad arrivare a tirare calci e pugni contro alcuni avventori. Protagonista dell’aggressione un giovane di 23 anni, Arturo F., residente proprio a Castellamonte e con alcuni precedenti di polizia. E’ successo nella serata di domenica 15 quando, spaventati per quanto stava accadendo, i testimoni hanno prontamente allertato i carabinieri.

L’arresto del giovane: era ubriaco

Il giovane, in preda agli eccessi dell’alcool, non si è calmato nemmeno di fronte all’arrivo della pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Ivrea. Anzi, ha mantenuto un atteggiamento aggressivo e violento nei confronti dei militari che hanno proceduto quindi all’arresto per disturbo alla quiete pubblica, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Disposti gli arresti domiciliari

Su disposizione della Procura della Repubblica di Ivrea l’uomo veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Castellamonte. L’Autorità Giudiziaria, a seguito della convalida della misura, ha disposto inoltre a carico del ragazzo l’obbligo di dimora a Castellamonte.

Leggi anche:  Gira l'Italia a piedi per parlare di Sclerosi multipla, Marco Osky Togni ricevuto dal sindaco a Gassino VIDEO

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!