Calci e pugni alla convivente per gelosia. Arrestato dalla Polizia.

Calci e pugni

E’ stata costretta a rifugiarsi in macchina per salvarsi dalle ire del compagno, di 32 anni italiano. Un violento litigio, nel corso del quale era stata presa anche a calci e pugni. Previdenziale l’intervento degli agenti della Squadra Volante che hanno quindi arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia.

La vicenda

L’ennesimo episodio di violenza domestica si è consumato qualche giorno fa, nel quartiere Lucento. Gli agenti sono intervenuti in soccorso della donna, italiana, scesa in strada e rinchiusa in auto per mettersi in salvo. Per l’aggressore sono immediatamente scattate le manette.

Una storia fatta di violenza

La vittima ha poi raccontato agli agenti intervenuti di subire violenze frequenti da parte del compagno da circa un anno e mezzo. Motivo del suo atteggiamento, un’insana gelosia da parte dell’uomo.