Carne e pesce conservati male, indagata ristoratrice. Questo è uno dei tanti controlli svolti venerdì 30 novembre dalla Polizia municipale e della Polizia di Stato.

Carne e pesce conservati male

Nella serata divenerdì 30 novembre, sono stati effettuati controlli mirati nel cuore della movida di San Salvario e cioè in via Belfiore, via Saluzzo, via Galliari, da parte degli Agenti del Comando San Salvario della Polizia Municipale Torino, unitamente ai colleghi del Commissariato Barriera di Nizza della Polizia di Stato, del personale del Reparto Prevenzione Crimine e dll’ASL S.I.A.N. Tra i locali controllati anche un ristorante in via Belfiore. Qui sono stati posti sotto sequestro giudiziario 15 chilogrammi di carne e pesce poiché detenuti in cattivo stato di conservazione. Oltre a questo reato, le forze dell’ordine hanno rilevato la violazione dell’art. 515 Codice Penale, frode nell’esercizio del commercio, poiché sul menu non veniva indicata la provenienza surgelata dei prodotti. La titolare è stata indagata.

Gli altri controlli

I controlli hanno rilevato la vendita di alcolici dopo le 24, vendita per asporto di alcolici dopo le 21, mancata esposizione delle tabelle alcolemiche e assenza di alcoltest, mancata esposizione di titoli autorizzativi, cartello di divieto di fumo e listino prezzi, assenza di piano di autocontrollo, varie carenze igienico sanitarie.

Leggi anche:  Corriere della droga al Cpr, arrestato

Le sanzioni

Il totale delle multe prodotte è molto elevato. Infatti gli illeciti amministrativi che sono stati verificati ammontano a molte sanzioni, che in totale portano alla cifra di 17.915 euro.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!