Cartine filtrini illegali sequestrati 122 mila articoli.

Cartine filtrini illegali

Un lavoratore in nero, oltre 122.000 articoli non sicuri sequestrati e 14 telecamere installate abusivamente. E’ l’esito dell’operazione della Guardia di Finanza in un centro commerciale ad Avigliana. La maggior parte dei prodotti erano legate al fumo: cartine, filtrini, apparecchi per il confezionamento di sigarette. Tutti i prodotti sequestrati si presentavano senza i requisiti necessari per la vendita. Assenti anche i criteri per le norme sulla sicurezza.

I controlli

Nel corso del controllo, è stata riscontrata la presenza di un lavoratore in “nero” oltre all’installazione di un impianto di videosorveglianza composto da 14 telecamere, ma completamente privo di autorizzazione. Infatti, all’interno del locale, non vi era la presenza di cartelli per informare la clientela sulla presenza dell’impianto. Segnaletica invece indispensabile secondo la normativa a garanzia della privacy.

La denuncia

Il titolare dell’attività commerciale  è un giovane imprenditore di origine cinese, di 26 anni. Le Fiamme Gialle hanno sanzionato il ragazzo per oltre 13.000 euro. Inoltre, è scattata una denuncia all’Autorità Giudiziaria. L’operazione rientra nell’ambito del controllo economico-finanziario del territorio, eseguito quotidianamente dalla Guardia di Finanza per contrastare tutte le forme di commercio illegale.