Addio all’ex casellante dell’autostrada A4 Torino-Milano. Per anni, inoltre, ha ricoperto anche il ruolo di Consigliere comunale in quel di Cigliano.

Addio all’ex casellante dell’autostrada A4 Torino-Milano

Un papà e un nonno speciale che ha dedicato tutta la sua esistenza alla famiglia e alla sua Cigliano. Una persona che mancherà moltissimo alla comunità che sabato mattina l’ha voluto accompagnare nel suo ultimo viaggio.
Giovanni Bono, infatti, classe 1933, era ben voluto da tutto il paese. Una di quelle persone che aveva a cuore il territorio e che per questo motivo aveva deciso di candidarsi per amministrare il proprio paese. Aveva ricoperto prima il ruolo di consigliere di minoranza poi, con la doppia vittoria dell’ormai ex sindaco Giovanni Corgnati, era entro in maggioranza. Un grande impegno il suo che anche il sindaco attuale, Anna Rigazio, ha ricordato in questi giorni.
«Mio papà – racconta la figlia Viviana – ha giocato come calciatore semi professionista sino alla rottura del menisco. Ha studiato come disegnatore tecnico e aveva lavorato nella ditta Mortara e alla Fiat Mirafiori di Torino. Poi dalla metà degli Anni Settanta sino agli inizi del Novanta aveva lavorato come addetto al casello dell’autostrada Torino-Milano».

Un papà e nonno speciale

«Mio papà ha perso mia mamma Elide molto presto – continua la figlia – aveva solo 60 anni. E io ho girato il mondo e lui non perdeva occasione per venirmi a trovare. Era molto legato a me e alla mia famiglia, soprattutto a mio figlio Marcello».

Leggi anche:  Pitbull uccide otto pecore in un agriturismo

Il grande cuore

Giovanni era una persona speciale, una di quelle che raramente si incontrano lungo il proprio percorso di vita. Sempre pronto ad aiutare il prossimo. Sempre pronto a correre per risolvere un problema. Una persona che amava trascorrere il tempo con gli amici. Quegli amici, appunto, che hanno voluto esser al suo fianco durante la funzione.
La sua scomparsa lascia un grande vuoto nella vita della sua famiglia.
Dopo le esequie, la salma è stata trasportata al cimitero di Villamiroglio, nella tomba di famiglia.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!