Strada chiusa per consentire il via vai di carabinieri

AGGIORNAMENTO 18.20 – Stanno uscendo in questo momento gli uomini fermati e arrestati dai carabinieri nel corso del blitz di oggi, mercoledì 20 settembre. Saranno condotti in carcere ad Ivrea.

AGGIORNAMENTO 17.02 – Fuori dalla caserma dei carabinieri di via XXIV Maggio da pochi minuti c’è il bus dell’Arma che attende di accompagnare le persone interessate nella casa circondariale individuata.

AGGIORNAMENTO 12.16 – Continua il via vai in caserma. Un’altra ambulanza è giunta sul posto.

AGGIORNAMENTO 9.57 – L’ambulanza ha appena lasciato la caserma con a bordo una donna. Intanto continuano a giungere scatole con all’interno materiale. 

E’ in corso dalle prime luci dell’alba una maxioperazione dei carabinieri di Chivasso che ha “blindato” la Città. I dettagli sull’operazione saranno resi noti nei prossimi giorni.

La maxi operazione ha permesso di recuperare una serie di reperti su cui sono in corso tutti gli accertamenti per stabilire la provenienza di quanto sequestrato. L’intera operazione è stata seguita “dall’alto” dall’elicottero dell’Arma che sta ancora sorvolando Chivasso.

Leggi anche:  Morta anziana presa a martellate dal genero

Per consentire il lungo via vai di pattuglie che stanno convergendo verso la caserma chivassese, su via XXIV Maggio è stata persino interrotta la viabilità. In campo anche i volontari dell’Associazione nazionale carabinieri che collaborano proprio per sorvegliare sulla viabilità da garantire a imezzi dell’Arma e che regolano il traffico da via Gerbido a via Piave.

Alla Caserma di Chivasso stanno arrivando anche donne e bambini. In questo momento è giunta anche un’ambulanza.