Ciclista ucciso l’ultimo saluto a Luigi.

I funerali

Si celebrano nel pomeriggio di oggi, giovedì 16 novembre, le esequie di Luigi Rolando. Il 59enne di San Mauro rimasto ucciso dopo essere stato investito da un Suv Bmw venerdì sera.
Alla cerimonia, che si svolge nella parrocchia di San Benedetto, hanno partecipato molte persone. In tanti hanno voluto salutare Luigi per l’ultima volta. Rolando, infatti, era molto conosciuto su tutto il territorio cittadino e la sua tragedia ha colpito tutti.

 

I ricordi

 

Addio Luigi Rolando, il ciclista travolto e ucciso a San Mauro Torinese venerdì 10 novembre.mGiovedì il funerale di Luigi Rolando
Addio Luigi Rolando, il ciclista travolto e ucciso a San Mauro Torinese venerdì 10 novembre.

“Siamo davvero sconvolti” ricordano gli amici con cui Luigi si incontrava periodicamente in città. “Non possiamo crederci. Luigi era una gran brava persona. Un grande lavoratore, non diceva mai di no, non si tirava mai indietro”. Davvero numerosi, nelle ore successive alla tragedia, anche i messaggi di cordoglio che si sono susseguiti. “Sono veramente triste – commenta la consigliera comunale Paola Antonetto – il destino è ingiusto”. “Conoscevo Luigi. Lo incontravo quando andavo a mangiare anche al Circolo La Veneta. Ci salutavamo in ogni occasione. Era sempre pronto a scambiare una parola”. “‘Aveva un cuore d’oro sempre pronto ad aiutare chi aveva bisogno di una mano. Ci mancherà davvero tanto”, queste le parole toccanti degli amici.

Leggi anche:  Omicidio Prinzi, trovata la sua auto

Ciclista ucciso, l’incidente

Il terribile schianto tra la mountain bike di Luigi Rolando e la Bmw X1 è avvenuto intorno alle 21 di venerdì. Il tratto di strada finito al centro delle polemiche, ancora una volta, è quello di via Casale. Negli ultimi anni, infatti, la cosiddetta “curva del Sagittario” è già stata scenario di incidenti stradali, purtroppo anche mortali. I carabinieri della stazione di San Mauro stanno tutt’ora lavorando per chiarire, nei minimi dettagli, la dinamica del terribile scontro.

I cittadini chiedono più sicurezza

L’incidente in cui è rimasto ucciso Luigi Rolando è solo l’ultimo di una lunga serie. Dopo questo ennesimo sinistro mortale i residenti di San Mauro chiedono più sicurezza alle istituzioni. Sui social network, infatti, sono comparse numerose richieste di intervento indirizzate al Comune. Il sindaco Marco Bongiovanni ha dichiarato di essere al lavoro per l’individuazione di una soluzione al fine di regolare la velocità dei veicoli in transito sul tratto di strada incriminato.