Coltivava marijuana nel salotto di casa: arrestato . Si tratta di un quarantottenne italiano, incensurato, con qualche problema finanziario, così per far cassa ha deciso di improvvisarsi “coltivatore diretto” di marijuana.

Coltivava marijuana

Un uomo ci 48 anni coltiva marijuana nel salotto di casa. Acquistava sul web ogni sorta di attrezzatura e, nel salotto di casa sua, spostati divani e tavolini, aveva attrezzato  una vera e propria serra, con tanto di lampade UV, concimi e ventilatori.

Appuntava sul calendario le fasi della piantagione

Puntuale e attento, sulle date di un calendario appuntava i passaggi necessari del buon “contadino”: quando irrigare, quando detergere le piante e quando provvedere al concime. In base a quanto si evince dagli appunti, a settembre avrebbe provveduto al raccolto.
Tutto procedeva liscio, le piante crescevano rigogliose, ma i poliziotti del Commissariato “Mirafiori”, durante un ordinario servizio di volante, notano le infiorescenze spuntare da un terrazzo in via Pio VII.

LEGGI ANCHE: Coltivava marijuana con lampade e musica reggae per le piante

Leggi anche:  Controlli a tappeto della Finanza per le slot negli esercizi commerciali

Aveva marijuana in salotto: arrestato coltivatore fai da te

Marijuana, scoperta una piantagione e una serra

Il sequestro

Gli agenti hanno sequestrato complessivamente 21 piante di marijuana alte più di un metro e mezzo e tutta l’attrezzatura per la coltivazione: diverse lampade UV, una macchina per sottovuoto, diversi vasi e taniche varie, concimi, cesoie, un bilancino di precisione, diverse confezioni in cellofan, un umidificatore e un ventilatore.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!