Continuano ricerche per Alessia Puppo.

Continuano ricerche

Terzo giorno di ricerche per ritrovare Alessia Puppo. La donna di 33 anni che, la notte di Capodanno, si è gettata in mare dopo una lite con il fidanzato. Al lavoro sono nuovamente operativi vigili del fuoco, guardia costiera, un elicottero e i sommozzatori. Inoltre, al vaglio anche le immagini di videosorveglianza della zona, nel tentativo di trovare nuovi dettagli utili per ricostruire la vicenda.

Le speranze

Si fanno sempre più flebili le speranze di ritrovare Alessia viva. Le ricerche, ieri, si stavano concentrando verso ponente rispetto Albenga, luogo dell’accaduto, dove spingono le correnti. Purtroppo però con il passare delle ore diminuiscono le possibilità di un miracolo.

La famiglia

Intanto è arrivata anche la famiglia di Alessia ad Albenga. I genitori e il fratello della ragazza infatti stanno collaborando alle ricerche.