I carabinieri di Cigliano li hanno trovati dopo la denuncia di un residente

CIGLIANO – Avevano chiesti soldi per un accessorio da bicicletta e poi, dopo il versamento, sono spariti.

I militari della Stazione Carabinieri di Cigliano hanno denunciato D.C., 28enne residente a Crotone e A.C. 49enne residente a Bresso in provincia di Milano, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio. Secondo gli investigatori sono responsabili, in concorso tra loro, di truffa.

Tutto è nato dalla querela di un 35enne residente a Cigliano che si è rivolto ai carabinieri per segnalare il suo caso. I due, dopo essersi fatti versare su una carta prepagata “Postepay” la somma di 350,00 euro come caparra per l’acquisto di alcuni accessori per biciclette ed avere fornito un’utenza telefonica cellulare per i contatti con l’inserzionista, si erano resi irreperibili.

I carabinieri si sono messi sulle loro tracce fino a stanarli.