Un altro incidente stradale che ha coinvolto un motociclista e il conducente di un furgone cabinato.

Ennesimo incidente stradale

Corso Piemonte, a Settimo, è stato nuovamente teatro di un grave incidente che ha coinvolto un motociclista e il conducente di un furgone cabinato. E’ accaduto nel primissimo pomeriggio di oggi, mercoledì 26 giugno. Il sinistro si è verificato in prossimità dell’incrocio tra corso Piemonte e via Di Vittorio. E’ proprio da quest’ultima strada cittadina che proveniva il motociclista che, un istante dopo la svolta sul corso (in direzione corso Piemonte) sarebbe stato investito dal furgone.

E’ il secondo grave incidente della giornata dopo quello accaduto nella mattinata di oggi a Gassino che, purtroppo, ha avuto tragiche conseguenze.

La dinamica

La dinamica dell’incidente è al vaglio degli agenti della Polizia locale di Settimo che sono intervenuti sul posto. Secondo le prime indiscrezioni sulle testimonianze che sono state raccolte, il motociclista avrebbe regolarmente effettuato la svolta una volta scattato il verde al semaforo di via Di Vittorio. Una volta al centro dell’incrocio sarebbe stato violentemente travolto dal furgone che procedeva lungo l’asse di corso Piemonte in direzione via Leinì.

Leggi anche:  Scontro tra due auto che prendono fuoco

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti i sanitari della Croce Verde di Torino che hanno soccorso il motociclista che è stato sbalzato a diversi metri di distanza dopo l’impatto tra la sua moto e il veicolo. Si tratta di un cittadino di nazionalità polacca nato nel 1993 di cui non sono state rese note le generalità. E’ stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino in codice giallo.

Il conducente del furgone cabinato, invece, è un cittadino di nazionalità peruviana classe 1958.

Traffico in tilt

Per consentire i soccorsi, i rilievi e la messa in sicurezza della carreggiata il traffico su corso Piemonte ha subito alcuni pesanti rallentamenti. La situazione, però, è tornata alla normalità dopo le operazioni di rito delle forze dell’ordine.