E’ Roberto Ceretto Castigliano l’escursionista morto ieri ad Oropa in seguito ad un malore fulminante a 2300 metri di quota. Come riporta Il Canavese

E’ Roberto Ceretto Castigliano l’escursionista morto ieri ad Oropa

Persona conosciutissima in Canavese, è Roberto Ceretto Castigliano l’uomo morto ieri, sabato 5 ottobre, in seguito ad un malore fulminante in quota ad Oropa. Ceretto Castigliano aveva lavorato per anni in GTT ed era stato anche assessore ad Alpette. Grande sportivo maestro per lo sci club di Forno Canavese. La vittima aveva fatto diverse volte quel percorso. Infatti, da quando era andato in pensione aveva deciso di dedicare più tempo alle escursioni.

I soccorsi

E’ stata la moglie della vittima insieme ad altri due escursionisti a prestare i primi soccorsi.  E’ intervenuta l’eliambulanza 118 che ha avuto difficoltà a sbarcare l’equipe a causa della nebbia e ha dovuto ricorrere a un secondo tecnico del Soccorso alpino, oltre al tecnico di elisoccorso, a supporto, ma purtroppo quando sono arrivati i soccorsi Ceretto Castigliano era già morto.

Leggi anche:  Al via il progetto "Seta per la Scuola"

Leggi anche: escursionista muore colpito da un malore

Vittima di un malore fulminante

Roberto Ceretto Castigliano, 62enne residente a Rivarolo, ha accusato un malore e ha subito perso i sensi durante la salita della ferrata al Monte Mucrone, Comune di Oropa. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di salvarlo del personale sanitario.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!