L’episodio è accaduto a Gassino nella serata della scorsa domenica.

Fa apprezzamenti alle ragazze, scoppia la rissa

Forse qualche commento di troppo, alcune battute azzardate e quegli apprezzamenti che non sono proprio piaciuti a due ragazze che si trovavano all’interno di un locale gassinese. Il tutto unito, probabilmente, a qualche bicchiere di troppo. Potrebbero essere stati questi i motivi che hanno causato la rissa all’interno di un bar in strada Circonvallazione, nella serata di domenica 7 luglio.
Protagonista un ragazzo di 28 anni, residente a San Raffaele Cimena ma originario e molto conosciuto a Gassino.

L’episodio

Notate le due ragazze a un tavolino del locale, si è avvicinato a loro non risparmiandosi da apprezzamenti e battute che, tuttavia, non sono piaciuti alle donne.
Una situazione di profondo fastidio e di imbarazzo, esagerato, al punto da spingerle a chiedere aiuto chiamando i rispettivi fidanzati e fratelli. E il supporto dei ragazzi non ha tardato ad arrivare. Al loro ingresso nel locale, sono voltate dapprima parole grosse, poi qualche spintone, forse uno schiaffo. Una scena da film che, purtroppo, si è verificata nel frequentato bar del paese.

Leggi anche:  Comunali 2019, a San Raffaele Ettore Mantelli è il sindaco

Il giovane ha cercato “riparo” in caserma

Il giovane, spaventato, è riuscito a uscire dal bar e a fuggire cercando un riparo sicuro. Rifugio trovato nella caserma dei Carabinieri di via Ozanam, a pochi metri di distanza dal luogo in cui si è consumata la rissa. Qui, il 28enne ha chiesto aiuto ai militari che, intervenuti sul posto indicato, non hanno tuttavia trovato riscontro.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!