Falsi funzionari di banca derubano un’anziana.

Il nuovo caso

Lei ha 94 anni e vive in collina. Loro, invece, sono probabilmente due e i carabinieri sono sulle loro tracce. L’intero arco collinare sta vivendo, in queste settimane, un’ondata di microcriminalità, episodi che si intensificano durante il periodo estivo. Questa mattina, mercoledì 25 luglio, intorno a mezzogiorno, i due uomini si sono presentati davanti alla porta dell’abitazione dell’anziana, al confine tra Castiglione e Gassino.

Falsi funzionari

Si sono finti impiegati di banca. Il pretesto per farsi aprire la porta è stato uno dei più classici controlli a oro e contanti. L’anziana, vittima dei sedicenti funzionari, ha così consegnato a uno di loro tutti i soldi che aveva in casa mentre il complice, probabilmente, lo stava aspettando in auto, pronto per la fuga.

La segnalazione alle Forze dell’Ordine

E’ stata la stessa donna a chiamare i carabinieri quando si è resa conto di essere stata raggirata. Ha spiegato loro cosa fosse accaduto. Un racconto che, seppur lacunoso a causa del forte spavento, ha fatto immediatamente attivare i carabinieri della stazione di Castigione che sono al lavoro per risalire ai due autori del gesto. L’invito è che chiunque possa avere elementi utili per ricostruire il caso, può rivolgersi direttamente alle Forze dell’Ordine.