Si sono spacciati per tecnici dell’acqua per raggirare la padrona di casa. Colpo sventato dai vicini di casa che hanno dato l’allarme

Falsi tecnici dell’acqua

Hanno suonato il campanello convinti che in casa, in quel momento, ci fosse solo l’anziana proprietaria di casa. Hanno detto di essere tecnici dell’acqua, impegnati in un servizio di controllo della qualità di quella erogata dal rubinetto. Una banale scusa che, tuttavia, ha convinto la donna, 78 anni, ad aprire la porta e far entrare quelle due persone apparentemente gentili e professionali.
Per svolgere al meglio la verifica in corso, hanno chiesto alla proprietaria di casa di controllare tutti i rubinetti, dalla cucina al bagno. Il semplice pretesto per poter agire indisturbati nell’abitazione, alla ricerca di oro, gioielli e denaro contante.

L’intervento dei vicini di casa

E’ successo nei giorni scorsi, nel quartiere Borgo Nuovo. A dare l’allarme i vicini che, insospettiti da quelle figure davanti al portone di casa, sono intervenuti nell’abitazione dell’anziana donna riuscendo a metterli in fuga.
I due malviventi sono comunque riusciti ad arraffare alcuni monili, oggetti di poco valore, trovati in un rapido sopralluogo prima di essere interrotti. All’arrivo dei vicini di casa, i falsi tecnici si sono sentiti messi alle strette e, per evitare di essere scoperti, sono usciti dall’abitazione garantendo alla proprietaria che la qualità dell’acqua era nella norma. Tanto lo spavento per l’anziana quando si è resa conto di essere stata raggirata, così come grande il dispiacere nella donna alla scoperta di essere stata derubata di alcuni gioielli, privi di valore materiale ma dal grande valore affettivo.

Leggi anche:  Carabiniere investito mentre effettua i rilievi di un incidente

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!